AND THE WINNER IS…

CONTRADA BECCARIA ! Grazie all’ultima ma decisiva sfida a Masterchef, la contrada del viale alberato si aggiudica l’edizione 2015 del Palio delle Contrade!

  

Annunci

PALIO DELLE CONTRADE 2015

È in pieno svolgimento il Palio delle Contrade 2015 che vede contrapposte le due fazioni Beccaria e Trieste della nostra Parrocchia dei Santi Francesco e Chiara!

La contrada Trieste si è finora aggiudicata la maggior parte delle sfide ma fino alla fine dei giochi non si potrà dire chi vincerà questa fantastica edizione del palio…

A tra poco quindi con il nome dei vincitori del Palio delle Contrade 2015!

   
    
    
 

Festa Patronale 2014… 26 anni e non sentirli!

festa patronale 2014Dopo un’estate ricca di emozioni per i nostri giovani tra Grest e Campo Scuola, arriva invece il momento di festa per tutta la Comunità con la 26a Festa Patronale dei Santi Francesco e Chiara ! Anche quest’anno un programma di tutto rispetto con importanti novità come la pesca di beneficenza che sarà inaugurata Venerdì 19 settembre alle ore 18.00 e la bellissima mostra di quadri dei pittori della nostra Parrocchia.
Ci sono poi appuntamenti che si sono ormai consolidati col passare degli anni come la biciclettata delle famiglie, la grigliata comunitaria e la festa dei lustri di matrimonio. Quest’anno sarà anche l’occasione per la Contrada “Trieste” di avere la rivincita sulla Contrada “Beccaria” con il 2° Palio delle Contrade… Ma non finisce qui.. Joy Singers, musical, opere teatrali, tornei di calcetto, celebrazioni eucaristiche con il Patriarca Francesco.. in poche parole, un sacco di cose da non perdere! VI ASPETTIAMO NUMEROSI! Di seguito il programma completo:

    • VENERDÌ 19 SETTEMBRE:


      ore 18.00 –
      GRANDE NOVITA’ 2014: inaugurazione della PESCA DI BENEFICENZA che resterà aperta tutti i pomeriggi fino al 5 ottobre dalle 16.30 alle 18.30 e nelle serate del 19 – 26 – 27 settembre e 3 ottobre

      ore 19.30 – È l’ora della PIZZA per ragazzi e giovani assieme a genitori ed amici. Iscrizioni in parrocchia entro mercoledì 17 settembre.

 

    • SABATO 20 SETTEMBRE:

      Presso la sala danza mostra di quadri curata da alcuni pittori della nostra parrocchia.

      ore 15.00 –  Quarta Edizione della BICICLETTATA: un pomeriggio in bicicletta per tutte le famiglie alla scoperta di Marghera con rinfresco finale

 

    • DOMENICA 21 SETTEMBRE:

      Presso la sala danza mostra di quadri curata da alcuni pittori della nostra parrocchia


      ore 10.00
       – S. MESSA della dedicazione della Chiesa e festa dei lustri di matrimonio.

      ore 12.30 – PRANZO INSIEME, presso la Sala S. Francesco per festeggiare i lustri ma aperto a tutti, previa iscrizione in parrocchia entro mercoledì 17 settembre. ore 15.30 – inaugurazione campi da gioco e torneo di calcetto

 

    • VENERDÌ 26 SETTEMBRE:

      Ore 21.00 – serata con i JOY SINGER alla scoperta del mondo Gospel.

 

    • SABATO 27 SETTEMBRE:

      Ore 19.30 – serata GRIGLIATA. Iscrizione in parrocchia entro domenica 21 settembre.

 

    • DOMENICA 28 SETTEMBRE:

      Ore 15.30 – 2° PALIO DELLE CONTRADE della parrocchia: una grande competizione per tutti.

 

    • VENERDI’ 3 OTTOBRE:

      Ore 21.00 – i giovani della parrocchia presentano presso la Chiesa del Sacro Cuore di via Aleardi a Mestre il musical “Forza Venite Gente“, alla presenza del Patriarca mons. Francesco Moraglia.

 

    • SABATO 4 OTTOBRE:

      Ore 18.30 – SOLENNE CELEBRAZIONE EUCARISTICA nella festa di S. Francesco presieduta dal Patriarca mons. Francesco Moraglia.

 

  • DOMENICA 5 OTTOBRE:

    Mercatini in via Beccaria

    Ore 17.00 – L’Associazione Culturale “La Malcontenta” presenta la rivisitazione dell’opera teatrale di C. Goldoni “Il servitore di due padroni”.

    Ore 18.15 – estrazione dei biglietti della lotteria di beneficenza.

 

GREST e Campo-Scuola 2013

Grest e Camposcuola 2013Finalmente sta per arrivare l’estate e presto ci dimenticheremo della pioggia e del freddo di questi giorni!

Anche quest’anno la nostra Parrocchia propone a tutti i ragazzi delle elementari e delle medie il GREST (dal 17 al 28 giugno) e il CAMPO-SCUOLA (dal 24 al 31 agosto) !

Due esperienze imperdibili che negli anni passati hanno lasciato bellissimi e indelebili ricordi nel cuore di chi vi ha partecipato.

Le nostre squadre di bravissimi e preparati animatori non vedono l’ora di cominciare ma… fate presto! Il termine per le iscrizioni e i posti disponibili si stanno esaurendo!

Visitate la pagina “Attività Estive” del sito (menù laterale a destra) per conoscere tutti i dettagli e i requisiti per iscriversi e per scaricare i moduli da consegnare in patronato.

Naturalmente le iscrizioni sono aperte anche a chi non risiede nel territorio della nostra Parrocchia.

Cosa aspettate… ?! 🙂

È online il Tour Virtuale della nostra Chiesa !

Chiesa dei Santi Francesco e Chiara - Marghera (9)Il nostro sito si arricchisce sempre di più e da oggi è possibile passeggiare virtualmente all’interno e all’esterno della nostra Chiesa !

Il tour virtuale è integrato direttamente dalle mappe di Google con foto in alta definizione. È possibile spostarsi nei vari punti della Chiesa cliccando sulle frecce bianche, mentre tenendo premuto il mouse e spostandolo si può ruotare la vista a 360 gradi per ammirare al meglio ogni dettaglio. Cliccando invece sul pulsante in alto a destra la visualizzazione passerà a schermo intero.

Il tour si trova in alto nella sotto-pagina “La Nostra Chiesa – Tour Virtuale”.

Per andarci direttamente CLICCATE QUI – buona passeggiata !

*Si ringrazia il fotografo Claudio Caporello per la gentilezza e disponibilità.

Una preghiera nel Venerdì Santo

Altare di Isenheim di GrunewaldAi piedi della Croce nel Venerdì Santo

O Signore, oggi più che mai le uniche parole che si possono pronunciare sono quelle della preghiera. Mi rivolgo, allora, a te nella preghiera. Dalla tua croce fai sentire quanto le nostre parole, le mie parole, rischino di essere spesso così vuote. Oggi le tue parole sono parole di sofferenza, di prova, di perdono. Oggi, soprattutto, le tue parole lasciano il posto al silenzio; silenzio di chi non si tira indietro, silenzio di chi muore. Aiutami a non aver paura di questo silenzio, aiutami a imparare a sostare ai piedi della croce, aiutami a non distogliere lo sguardo dal tuo volto sfigurato per amore. Aiutami soprattutto a cercare ancora oggi il tuo silenzio di morente in quanti si sentono intrappolati nel venerdì santo e forse cominciano a disperare dell’arrivo della notte di resurrezione. Allora io questa sera ti prego: ti prego per tutti coloro che sono ancora nella notte. Sarebbe bello ricordarli a uno a uno per nome: io tutti i nomi non li conosco, ma tu si, Signore. Ti prego per chi ha scoperto da poco la malattia e per chi combatte con essa da anni; ti prego per chi si trova circondato dal vortice della depressione, questa malattia così strana che sembra non abbandonarti mai; ti prego per chi accompagna una persona cara nella terribile esperienza dell’alzaimer, questo mostro che sfigura e rende irriconoscibili; ti prego per chi è nel pianto perché abbandonato, per chi è nella lotta e fatica per tenere unita la propria famiglia e per chi questa lotta l’ha già persa; ti prego per chi ha perso il lavoro: è facile per noi pontificare sull’opportunità della crisi economica per riscoprire i valori autentici, senza capire la gravità di tante situazioni; ti prego per chi non accetta la propria vecchiaia e si chiude in se stesso e non si accorge più degli altri; ti prego Signore, per tutte le vittime della violenza, e anche per i fautori della violenza, vittime a loro volta di una vita senza senso, perché diventare assassini a 17 anni significa aver perso la propria vita prima ancora di iniziare a viverla. Ti prego per tutti, Signore, quelli che sono nel tuo abbraccio di morente. E ti prego per me: aiutami a non dimenticare questo venerdì, aiutami a ricordare la serietà del tuo amore, aiutami a non chiudere gli occhi di fronte ai nuovi crocefissi, aiutami, quando arriverà, a vivere il dolore come lo hai vissuto tu trasformandolo in amore. Noi tutti siamo ai piedi della tua croce; in questo sole che ci abbandona ci sono tutte le nostre croci e tristezze, ma siamo già in attesa della nuova alba del giorno di Pasqua che porterà finalmente un senso alla nostra esistenza.

HABEMUS PAPAM

Con grande gioia accogliamo il nuovo pastore della Chiesa!

Vatican Pope

«Fratelli e sorelle buonasera, voi sapete che il dovere del conclave era di dare un vescovo a Roma e sembra che i miei fratelli cardinali siano andati a prenderlo alla fine del mondo…ma siamo qui»

Queste le prime parole del nuovo Papa.

Il suo primo gesto è stato quello di pregare e di chiedere a tutti di pregare per lui. Facciamo nostro questo invito e nella preghiera ringraziamo il Signore per il nuovo Pastore che ci ha voluto dare.

Ecco alcuni cenni biografici di Papa Francesco

l nuovo Papa della Chiesa cattolica è Jorge Mario Bergoglio. Il 266esimo successore di Pietro ha scelto il nome di Francesco. Settantasei anni, arcivescovo di Buenos Aires.

Il Pontefice Francesco è nato a Buenos Aires il 17 dicembre 1936 ma ha origini piemontesi. Ha studiato e si è diplomato come tecnico chimico, poi ha scelto il sacerdozio ed è entrato nel seminario di Villa Devoto. L’11 marzo 1958 è passato al noviziato della Compagnia di Gesù, ha compiuto studi umanistici in Cile e nel 1963, di ritorno a Buenos Aires, ha conseguito la laurea in filosofia presso la Facoltà di Filosofia del collegio massimo San Josè di San Miguel.

Fra il 1964 e il 1965 è stato professore di letteratura e di psicologia nel collegio dell’Immacolata di Santa Fe e nel 1966 ha insegnato le stesse materie nel collegio del Salvatore di Buenos Aires. Dal 1967 al 1970 ha studiato teologia presso la Facoltà di Teologia del collegio massimo San Josè, di San Miguel, dove ha conseguito la laurea. Il 13 dicembre 1969 è stato ordinato sacerdote.

Nel 1970-71 ha compiuto il terzo probandato ad Alcala de Henares (Spagna) e il 22 aprile 1973 ha fatto la sua professione perpetua. E’ stato maestro di novizi a Villa Barilari, San Miguel (1972-1973), professore presso la Facoltà di Teologia, Consultore della Provincia e Rettore del collegio massimo. Il 31 luglio 1973 è stato eletto Provinciale dell’Argentina, incarico che ha esercitato per sei anni.

Fra il 1980 e il 1986 è stato rettore del collegio massimo e delle Facoltà di Filosofia e Teologia della stessa Casa e parroco della parrocchia del Patriarca San Josè, nella Diocesi di San Miguel. Nel marzo 1986 si è recato in Germania per ultimare la sua tesi dottorale; quindi i superiori lo hanno destinato al collegio del Salvatore, da dove è passato alla chiesa della Compagnia nella città di Cordoba come direttore spirituale e confessore.

Il 20 maggio 1992 Giovanni Paolo II lo ha nominato Vescovo titolare di Auca e Ausiliare di Buenos Aires. Il 27 giugno dello stesso anno ha ricevuto nella cattedrale di Buenos Aires l’ordinazione episcopale dalle mani del Cardinale Antonio Quarracino, del Nunzio Apostolico Monsignor Ubaldo Calabresi e del Vescovo di Mercedes-Lujan, Monsignor Emilio Ogènovich. Il 3 giugno 1997 è stato nominato Arcivescovo Coadiutore di Buenos Aires e il 28 febbraio 1998 Arcivescovo di Buenos Aires per successione, alla morte del Cardinale Quarracino. E’ autore dei libri: Meditaciones para religiosos del 1982, Reflexiones sobre la vida apostolica del 1986 e Reflexiones de esperanza del 1992.

E’ Ordinario per i fedeli di rito orientale residenti in Argentina che non possono contare su un Ordinario del loro rito. Gran Cancelliere dell’Università Cattolica Argentina. Relatore Generale aggiunto alla 10/a Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi (ottobre 2001). Dal  novembre 2005 al novembre 2011 è stato Presidente della Conferenza Episcopale Argentina. Dal Beato Giovanni Paolo II creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001.