Un pensiero per l’Avvento

candele avvento“In verità io vi dico: tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me” (Mt 25,40).

Il Figlio di Dio facendosi uomo si unisce a tutti gli uomini facendoli partecipi della sua filiazione divina.

L’incarnazione di Gesù è la chiamata a diventare figli di Dio, che per noi diventa realtà nel battesimo.

Tutti gli uomini sono chiamati a diventare figli di Dio in Gesù.

Quando Dio guarda Gesù, vede anche tutti i nostri volti, ci ama con lo stesso amore con cui ama Gesù e, guardando noi, nel nostro volto Dio vede le sembianze di Gesù.

Anche nel volto del più grande peccatore.

Le sembianze di Gesù non sono cancellate neanche dal peccato, noi rimaniamo figli di Dio anche se lo rifiutiamo. Dio non ci rifiuta, siamo suoi figli per sempre.

Provate a pensarci: guardando Gesù, Dio vede anche il mio volto, e mi ama con lo stesso amore con cui ama suo Figlio. Guardando me, riconosce nel mio volto i lineamenti di Gesù e mi ama e mi amerà sempre.

È bello pensarlo per noi, per i nostri figli, per quelli che amiamo, per tutti.

(M. Cè, da una Meditazione agli esercizi spirituali diocesani, Cavallino 13 gennaio 2012)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...